Antonio CelesteAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

E dopo diciotto mesi Brindisi ha ritrovato l’arbitro Gabriele Bettini

(a. c.) – Era il 21 settembre 2019 quando, nel Pala Florio di Bari, l’Happy Casa Brindisi affrontò la Reyer Venezia nella semifinale di Supercoppa: vinsero 78-73 i lagunari dopo un finale polemico e controverso per talune decisioni arbitrali. A dirigere quell’incontro c’erano Massimiliano Filippini, Gabriele Bettini e Guido Giovanetti. Sono trascorsi 18 mesi durante i quali i biancoazzurri di coach Frank Vitucci non hanno più «incrociato» Bettini. L’ultima volta in campionato (prima di quel match nel palasport barese) era stata il 7 aprile dello stesso anno a Brindisi, quando – guarda caso – la NBB sconfisse 61-55 la Reyer. Tre precedenti nella stessa stagione, tutti positivi per il risultato: l’11 novembre 2018 a Torino (66-72), il 3 febbraio 2019 a Sassari (98-103) e il 10 marzo 2019 con la stessa Fiat Torino (96-89). Insomma, soltanto vittorie. Brindisi lo ha ritrovato domenica nel Pala Leonessa (con lui Tolga Sahin e Mauro Belfiore) e ha vinto ancora. La foto di Francesco Iasenza documenta un chiarimento di routine in campo tra Vitucci e Bettini. Alla prossima, magari nel Pala Pentassuglia!

Andrew Crawford, Nick Perkins e Gabriele Bettini durante Brescia-Brindisi (Foto Francesco Iasenza)
(Visited 406 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com