redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Happy Casa Brindisi: ipotesi Siva (ex Caserta) per il ruolo di play maker

Questo scatto di Maurizio De Virgiliis ci riporta alla sfida del Pala Maggiò del 27 dicembre 2015 tra la Juve Pasta Reggia Caserta di Sandro Dell’Agnello e l’Enel Brindisi di Piero Bucchi. Vinse 80-75 la formazione campana, che nel girone di ritorno fu sconfitta nel Pala Pentassuglia 73-55 con 27 punti di Adrian Banks. Il «piccoletto» che cerca di opporsi allo stesso Banks è Peyton Robert Siva Jr., playmaker statunitense di 183 cm (nato il 24 ottobre 1990). Se dipendesse da Wikipedia – che lo dà per tesserato NBB per la stagione 2022-2023 – Siva sarebbe già in biancoazzurro per ricoprire uno spot fondamentale nella costruzione del nuovo roster di coach Frank Vitucci.

In verità, il suo nome circola da giorni ma al momento è una ipotesi, pur importante per il talento e l’esperienza del giocatore di Seattle, che dopo l’annata casertana ha vestito per un quinquennio la maglia dell’Alba Berlino. Per tornare ai precedenti, in quella stagione Siva giocò 21 gare realizzando 280 punti. Nei due confronti tra campani e pugliesi mise a segno 9 punti nel Pala Maggiò e 7 nel Pala Pentassuglia.

Peyton Siva e Scottie Reynolds (Caserta – 27 dicembre 2015 – Foto Maurizio De Virgiliis)
(Visited 711 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com