Autore: Senza categoria

Il Consiglio comunale intitola via del Mare all’on.le Domenico Mennitti


La mozione presentata dal consigliere comunale Roberto Quarta (Fratelli d’Italia) è stata approvata all’unanimità: il consesso cittadino ha deciso di intitolare al compianto onorevole Domenico Mennitti (sindaco di Brindisi dal 2004 al 2011) via del Mare, un’arteria simbolo dell’idea di waterfront sostenuta da Mennitti nel corso del suo mandato. La decisione del Consiglio comunale sarà formalizzata con una delibera di giunta e dieci anni dopo la scomparsa (avvenuta il 6 aprile 2014) sarà possibile procedere all’intitolazione, ma l’orientamento emerso nel corso dei lavori consiliari è quello dell’anticipazione del cambio, affinché via del Mare diventi via Domenico Mennitti agli inizi del nuovo anno.

Prima della discussione in aula e della votazione, il sindaco Giuseppe Marchionna (foto) ha dato lettura di un messaggio inviato dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, che era legatissimo a Mennitti: «Mimmo è stato un uomo di pensiero, un politico che vedeva nelle idee e nei progetti il sale dell’azione politica, tanto a livello locale quanto a livello nazionale ed europeo. Radicato nella sua città e nella sua regione, aveva nel contempo uno sguardo aperto e pragmatico nei confini della politica. Uomo capace di dialogo, amava le iniziative culturali e le riviste, alle quali si prodigò nelle diverse fasi del suo percorso pubblico. Penso soprattutto a Proposta, che divenne negli anni ’80 una palestra di classi dirigenti e intellettuali di area, ma anche al bimestrale Ideazione, punto di riferimento del centrodestra negli anni ’90. 
Refrattario alla logica della marginalità o della protesta fine a se stessa, fu animatore di tesi politiche visionarie, considerando sempre come prioritaria la modernizzazione del paese, dalle politiche sociali alle riforme istituzionali, dall’innovazione tecnologica allo sviluppo industriale.

Nella sua Brindisi realizzò progetti in linea con la naturale vocazione marittima della città, comprendendo che la sua forza risiedeva nella proiezione mediterranea e nelle relazioni portuali. A questa strategia affiancò un’importante programmazione culturale e attività di promozione che riconquistarono a Brindisi la centralità che le apparteneva nel più ampio contesto meridionale. Trovo pertanto di particolare significato che la sua città decida di dedicargli la via del Mare, ricordando le sue intuizioni di sindaco appassionato e lungimirante». Nella foto (archivio Agenda Brindisi) Domenico Mennitti con Adolfo Urso a Brindisi durante un evento dedicato al progetto di waterfront.
Agenda Brindisi pubblica le immagini della votazione unanime del Consiglio comunale e le testimonianze di Roberto Quarta e Giuseppe Marchionna.

(Visited 184 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com