redazioneAutore: IN EVIDENZA Politica

Macina (M5S): fondi ai comuni, a Brindisi e provincia 4,7 milioni

«A Brindisi e provincia sono stati assegnati 4,7 milioni di euro per garantire l’espletamento dei servizi fondamentali, a fronte del mancato gettito connesso all’emergenza Coronavirus». Così la deputata brindisina Anna Macina (M5S). «Uno dei problemi maggiori – continua – per gli enti locali è stato quello di continuare ad assicurare i servizi basilari per i cittadini nonostante il calo delle entrate dovuto all’emergenza. I 4,7 milioni di euro assegnati ai comuni di Brindisi e provincia costituiscono l’acconto del ‘Fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali’, che abbiamo introdotto nel decreto ‘Rilancio’, venendo incontro alle richieste degli enti locali. Nel dettaglio – sottolinea Macina – sono state attribuite alle città le seguenti somme: a Brindisi 1,3 milioni di euro, a Carovigno 249 mila euro, a Ceglie Messapica 210 mila euro, a Cellino San Marco 62 mila euro, a Cisternino 152 mila euro, a Erchie 70 mila euro, a Fasano 533 mila euro, a Francavilla Fontana 379 mila euro, a Latiano 116 mila euro, a Mesagne 286 mila euro, a Oria 139 mila euro, a Ostuni 499 mila euro, a San Donaci 61 mila euro, a San Michele Salentino 50 mila euro, a San Pancrazio Salentino 78 mila euro, a San Pietro Vernotico 141 mila euro, a San Vito dei Normanni 190 mila euro, a Torchiarolo 72 mila euro, a Torre Santa Susanna 89 mila euro, a Villa Castelli 80 mila euro. Siamo consapevoli che i comuni, essendo le istituzioni più prossime ai cittadini, vanno sostenuti con il massimo impegno. Il Governo ha fatto la sua parte e continuerá a farla, nella speranza che le risorse assegnate vengano spese nel migliore dei modi per i cittadini» conclude la deputata pentastellata.

(Visited 134 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com