Antonio CelesteAutore: Cronaca IN EVIDENZA

Movida brindisina: in arrivo ordinanza di chiusura a mezzanotte

(a. c.) – Questa foto di ordinari festeggiamenti (tratta dalla rete) farebbe pensare al cin-cin di Capodanno e invece simboleggia una decisione imminente per fronteggiare il rischio che la movida brindisina, al pari di altre situazioni in Italia, spalanchi la porta al ritorno di fiamma del Coronavirus. E’ stato un sabato a dir poco complicato in tal senso, perché tantissimi giovani si sono ritrovati nei tradizionali luoghi di incontro nel cuore della città, tra via Santi, piazzetta Durano, largo Concordia, via De’ Muscettola e sul lungomare. Le forze dell’ordine, impegnate in gran numero per arginare situazioni palesemente pericolose, hanno avuto un gran da fare prima e dopo la mezzanotte e sono intervenute più volte per «sciogliere» assembramenti e richiamare tutti al rispetto delle regole, a cominciare da quella imprescindibile del distanziamento. A quanto pare, più disciplinati sono stati i frequentatori dei locali di via Rubini, che evidentemente si erano organizzati adeguatamente. Più caotica, purtroppo, la situazione in altri punti di ritrovo. Sin dal tardo pomeriggio è stata notata la presenza degli uomini della Polizia (anche con reparti speciali), dell’Esercito, della Brigata San Marco, della Polizia Locale, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Insomma, ovunque un sabato (il primo dopo la fine del lungo lockdown) da bocciare in termini consapevolezza dei rischi sanitari e soprattutto del rispetto delle più elementari misure preventive da parte del popolo della notte (folle, come l’hanno definita alcuni organi di informazione, la nottata napoletana!). Basta e avanza perché, come è già accaduto in molte città italiane, il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi emani, presumibilmente domani mattina, una ordinanza che imponga la chiusura di tutti i locali a mezzanotte se non prima. Per tutti, comunque, il richiamo, sempre più forte e necessario, al rispetto delle regole. Il Covid-19 non fa sconti a nessuno, specie agli irresponsabili!

(Visited 1.278 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com