Autore: IN EVIDENZA Scuola

Una notte di luce e creatività nel Liceo «Leo» di S. Vito dei Normanni

E’ stata una Notte di Luce quella del 19 gennaio al Liceo Scientifico Leonardo Leo di San Vito dei Normanni, una Notte bianca che ha avuto un unico filo conduttore in tutte le attività: la Luce, a cominciare dalla prima parte della serata in auditorium con un’ esibizione artistico-musicale, cui sono seguiti i saluti della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Carmen Taurino, alle numerose famiglie presenti, ospiti e autorità civili e militari intervenute. Presenti il Dott. Maurizio Bruno, Presidente del Comitato permanente di Protezione Civile e Consigliere della Regione Puglia, delegato a presenziare dal Presidente Emiliano, il Sindaco della Città di San Vito dei Normanni Prof.ssa Silvana Errico, che ha patrocinato l’evento, l’assessore all’Istruzione Prof.ssa Alessandra Pennella, il comandante della Polizia municipale Dott.ssa Palma Passante,  il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri Luogotenente Palma e la Dott.ssa Mariagiovanna Natali dell’ANPAL.

Ormai una tradizione consolidata la Notte del Liceo al Leo, occasione per gli studenti di dare spazio alla loro creatività, come è stato ben evidenziato nei numerosi e accattivanti laboratori interattivi e multimediali realizzati e preparati insieme ai docenti all’interno dell’Istituto e che hanno coinvolto studenti e genitori. Le porte dei laboratori si sono aperte cominciando dal laboratorio di Astrofisica e Matematica con un viaggio intorno alle stelle; ogni spettatore è stato chiamato interattivamente a partecipare e a diventare equipaggio di una navicella spaziale in viaggio intorno al Sole alla scoperta di esopianeti. La Luce è stata la protagonista nei laboratori di Fisica e Scienze in reazioni che hanno prodotto energia sotto forma di luce, in esperimenti sulla natura ondulatoria della luce, e nel laboratorio di Informatica dove gli studenti si sono affrontati in un torneo in cui bisognava decodificare alla velocità della luce un codice inviato loro.

Ma anche nei giochi di colore e rayografie dei laboratori di Arte tutto ruotava attorno alla Luce, come in quelli dell’area umanistica con i Testimoni di Luce, filosofi e non solo, martiri del libero pensiero, nel loro scontro con il potere politico ed ecclesiastico, nella riflessione sul tema del diritto alla luce che vuol dire terra, vita e libertà, nella lettura espressiva di testi in prosa aventi come tematiche argomenti di attualità, nei passi tratti dall’Iliade e dalla Divina Commedia nonché nella rappresentazione di una parodia de “I Promessi Sposi”, e nel laboratorio d’Inglese che ha rincorso i fasci di luce all’interno della letteratura ed americana del primo Novecento. Una Notte di Luce quella del Leo che ha catturato l’attenzione dei tantissimi ospiti affascinati fino a tarda ora dalle tante attività realizzate nei diversi laboratori che testimoniano la ricca offerta formativa del Liceo Scientifico Leonardo Leo grazie alla competenza dei docenti, all’entusiasmo degli studenti e alla sinergia di forze messa in atto tra tutte le componenti della Comunità scolastica.

(Visited 133 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com