redazioneAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

Omaggio del Pala Pentassuglia a Melissa Bassi otto anni fa

Era il 23 maggio 2012 e l’Enel Brindisi era pronta per affrontare la Sigma Barcellona di coach Giancarlo Sacco in garauno di semifinale playoff per la promozione in serie A, che poi ottenne battendo Pistoia in finale. Prima della palla a due, le squadre e il pubblico del Pala Pentassuglia resero omaggio alla sfortunata Melissa Bassi, la studentessa mesagnese morta nell’ignobile e feroce attentato di quattro giorni prima all’Istituto «Morvillo Falcone» di Brindisi. Un minuto di raccoglimento toccante con l’omaggio a Melissa sia nella curva biancoazzurra che nel settore occupato dai tifosi siciliani. Tra i fotografi in campo si riconosce Mario Gioia (Gazzetta del Mezzogiorno), che ricordiamo con grande affetto. Agenda Brindisi pubblica il filmato di quel momento con immagini girate dalla tribuna stampa del palasport di contrada Masseriola. Nella foto di Maurizio De Virgiliis il quintetto che coach Piero Bucchi mandò in campo: Callahan, Maestrello, Renfroe, Gibson e Borovnjak. Sullo sfondo la curva biancoazzurra con lo striscione dedicato a Melissa.

Omaggio del Pala Pentassuglia a Melissa otto anni addietro – VIDEO

PALA PENTASSUGLIA: OMAGGIO A MELISSA OTTO ANNI ADDIETROEra il 23 maggio 2012 e l'Enel Brindisi era pronta per affrontare la Sigma Barcellona in garauno della semifinale playoff per la promozione in serie, che poi ottenne battendo Pistoia in finale. Prima della palla a due, le squadre e il pubblico del Pala Pentassuglia resero omaggio alla sfortunata Melissa Bassi, morta nell'ignobile e feroce attentato di quattro giorni prima all'Istituto «Morvillo Falcone» di Brindisi. Un minuto di raccoglimento toccante con l'omaggio a Melissa sia nella curva biancoazzurra che nel settore occupato dai tifosi siciliani. Tra i fotografi in campo si riconosce Mario Gioia (Gazzetta del Mezzogiorno), che ricordiamo con grande affetto. Agenda Brindisi pubblica il filmato di quel momento con immagini girate dalla tribuna stampa del palasport di contrada Masseriola. Nella foto di Maurizio De Virgiliis il quintetto che coach Piero Bucchi mandò in campo: Callahan, Maestrello, Renfroe, Gibson e Borovnjak. Sullo sfondo la curva biancoazzurra con lo striscione dedicato a Melissa.

Pubblicato da Agenda Brindisi su Mercoledì 20 maggio 2020

(Visited 48 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com