Giorgio SciarraAutore: Attualità IN EVIDENZA

Pontile a briccole, botta e risposta tra sindaco e presidente AdSPMAM

(g. s.) – Il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi ha incontrato i giornalisti per chiarire la posizione assunta sulla vicenda del pontile a briccole dopo che il presidente dell’AdSPMAM Ugo Patroni Griffi aveva lanciato l’allarme che l’atteggiamento del Comune avrebbe fatto perdere il finanziamento di quasi 10 milioni di euro. Il sindaco Rossi ha precisato che il Comune non c’entra nulla poiché l’opera in questione non ricade in alcuna area destinata a funzioni d’interazioni porto-città, come si deduce dalle planimetrie e per stessa ammissione dell’Ente portuale. Quindi il Comune si chiama fuori e il Sindaco si pone l’interrogativo come mai per realizzare un progetto (quello del pontile a briccole) del 2011 e approvato nel 2013, si sia atteso tanto tempo per realizzarlo? Alla luce di ciò, secondo il sindaco, forse è la struttura dell’Autorità di sistema che deve spiegare alcune cose. Non si è fatta attendere la replica del presidente Ugo Patroni Griffi che attraverso il sito dell’Ente ha affermato: «Se un’opera autorizzata a norma di legge e finanche con il parere del massimo Organo dello Stato in materia di opere pubbliche si sa (come la cronaca di una morte annunciata) che sarà sequestrata , rinuncio a priori a portarla avanti. Ma credo seriamente che a Brindisi, a questo punto, ci sia un serio problema». Nella foto un momento della conferenza stampa tenuta stamane dal primo cittadino nella sala «Mario Marino Guadalupi» di Palazzo di Città.

I DOCUMENTI DIFFUSI DAL COMUNE DI BRINDISI DOPO LA CONFERENZA STAMPA

(Visited 206 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com