Autore: Cronaca IN EVIDENZA Politica

Prefettura: Legge Severino, sospesi il sindaco di Erchie e due assessori

Con decreti del 9 gennaio 2024, il Prefetto di Brindisi, Michela La Iacona, ha disposto, ai sensi del D.Lgs. n. 235/2012 (c.d. Legge Severino), la sospensione di Nicolì Pasquale dalla carica di Sindaco di Erchie, di Bernardi Vito Oronzo dalla carica di Assessore Comunale ai Servizi Ambientali, Lavori Pubblici e Polizia Urbana e di Melechì Pamela dalla carica di Assessore Comunale ai Servizi  Sociali, Politiche Giovanili e Pari Opportunità. I provvedimenti sono stati adottati a seguito della decisione del G.I.P. del Tribunale di Brindisi che, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto la misura degli arresti domiciliari nei confronti di Nicolì Pasquale e di Bernardi Vito Oronzo e del divieto di dimora nei confronti di Melechì Pamela, indagati, a vario titolo, per “concussione e tentata concussione, abuso d’ufficio in concorso e atti persecutori, tutti aggravati dall’aver commesso il fatto contro un pubblico ufficiale, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici in concorso, induzione indebita a dare o promettere utilità, raccolta, trasporto e abbandono incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi e violenza sessuale aggravata dall’aver commesso il fatto contro un incaricato di pubblico servizio e dall’aver abusato di autorità e relazione d’ufficio”.  

Nella foto: Pasquale Nicolì (Fonte: Qui Mesagne) 

(Visited 140 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com