redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Sanitaservice, Cobas proclama lo stato di agitazione e uno sciopero

Il Sindacato Cobas ha dichiarato lo sciopero di tutti i lavoratori Sanitaservice di Brindisi per giovedì 27 agosto, dalle 00,00 alle 24,0, per portare a Bari la rabbia dei lavoratori delle pulizie che vengono sbattuti fuori per una sentenza del Consiglio di Stato. «La battaglia giudiziaria intrapresa dalla ditta Markas contro la decisione di internalizzare il servizio delle pulizie – si legge in una nota del sindacato – è figlia della lobby delle aziende e delle cooperative decise a far saltare tutta Sanitaservice. Il Sindacato Cobas ha fatto la  proposta, rivolta a superare la sentenza, di riunificare i servizi di pulizia e ausiliarato che è una cosa assolutamente possibile. Ma la paura di risvolti penali per il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone, ha prevalso e le risposte che ci ha dato la Regione nei giorni scorsi sono state negative. Ricordiamo che solo a Brindisi i servizi di pulizia e ausiliariato sono separati perché sembra che anni fa al rinnovo di gara furono accontentate due ditte invece di una , così come raccontano le vicende giudiziarie legate a questi avvenimenti. Siamo consapevoli come sindacato Cobas delle difficoltà che abbiamo davanti ma le poche possibilità che ci rimangono intendiamo giocarcele. Per noi che siamo stati i protagonisti della internalizzazione dei lavoratori delle pulizie è obbligo morale lottare fino alla fine. Inseguiremo Emiliano dappertutto per fargli cambiare idea, le pulizie non devono uscire da Sanitaservice»

(Visited 19 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com