Autore: IN EVIDENZA Mixer Sport

Special Olympics: Brindisi Rowing Club alla 41esima «D’Inverno sul Po»


Nel freddo abbraccio del fiume Po, la 41ª edizione della Regata Internazionale di Fondo “D’Inverno sul Po” ha visto brillare una squadra di atleti eccezionali: gli special olympics della squadra di canottaggio del Brindisi Rowing Club. Nonostante le sfide e le barriere, hanno dimostrato che la passione e la determinazione possono abbattere ogni ostacolo. Le acque del Po si sono animate al passaggio delle imbarcazioni, e tra gli applausi e gli incitamenti del pubblico, i ragazzi del Brindisi Rowing Club hanno spinto i loro limiti oltre l’ordinario. Le loro storie personali si sono fuse con la forza dei remi in acqua, creando un’atmosfera carica di emozioni. La D’Inverno sul Po non è solo una gara, ma un ponte tra mondi diversi. Qui, l’inclusione e la promozione del canottaggio sono al centro dell’attenzione. I ragazzi special olympics del Brindisi Rowing Club hanno dimostrato che la passione e la dedizione possono abbattere ogni barriera.
Ecco i nomi degli atleti:  Alice Liguori, Rebecca Capraro, Simone Mancini, Alessio Fischetto, Alessandro Cogoni, Stefano Palano, Matteo Bistanti – atleti partner (Laura Pecoraro, Irma Tortorella, Sabrina Girone, Stefania Calcagni, Vincenzo Gorgoni) capitanati dal presidente del BRC Antonio Castrignanò. RISULTATI: 1 oro nel 4 gig maschile, 1 argento nel 4 gig femminile, 1 oro nell’indoor rowing singolo maschile, 1 oro e un bronzo nell’indoor rowing singolo femminile, 1 oro nella staffetta maschile, 1 oro nella staffetta femminile, 1 bronzo nella staffetta mista. Guardando avanti, questi giovani atleti ci insegnano che la vera grandezza risiede nella volontà di superare le difficoltà. La 41ª edizione della D’Inverno sul Po rimarrà nei nostri cuori come un momento di ispirazione e coraggio. Al Brindisi Rowing Club gli Special Olympics trovano un ambiente di supporto e inclusione, allenatori, famiglie e compagni di squadra lavorano insieme per garantire che ogni atleta possa dare il massimo. Questo senso di appartenenza è fondamentale per il loro successo. Un ringraziamento particolare va a Irma Tortorella responsabile del settore, al Presidente Antonio Castrignanò, al tecnico Vincenzo Gorgoni, ai ragazzi del sedile fisso  e a tutto lo staff che ha permesso i prestigiosi risultati conseguiti a Torino. I ringraziamenti vanno anche agli sponsor che hanno contribuito alla trasferta ed al Marina di Brindisi che permette di realizzare tutto questo. Ogni medaglia vinta, ogni record stabilito e ogni sorriso conquistato rappresenta una vittoria sulle difficoltà!

(Visited 612 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com