redazioneAutore: Politica

Tavolo sulla chimica, l’opinione della senatrice Patty L’Abbate (M5S)

In relazione al «Tavolo per la chimica» che si è tenuto, in modalità virtuale ieri, la senatrice pugliese Patty L’Abbate (M5S) ha diffuso il seguente commento: «Premettendo che mi spiace non essere stata presente alla Task-Force sulla questione ambientale brindisina di ieri, a causa di un disguido sull’invio della comunicazione, come mi è stato appena spiegato, ma occupandomi di Green Economy ed economia circolare in qualità di docente e ricercatrice, oltre che appartenere alla commissione ambiente, mi preme esprimere il mio fermo impegno ad assumere come punto primario nella mia agenda di lavoro la discussione sulla questione Versalis a Brindisi, e relative ordinanze. Mi sono occupata della transizione energetica di Brindisi già con una mozione presentata in Senato con un ordine del giorno sulla fattibilità di avviare una sperimentazione sul territorio, relativamente a un progetto innovativo di economia circolare. Oggi stesso mi sono messa in contatto con la prefettura, e il sindaco Riccardo Rossi, per offrire il mio contributo anche tecnico al “Tavolo della chimica” appena insediatosi. Ho appreso le posizioni espresse dagli attori coinvolti nella questione riguardante la sospensione delle attività dell’impianto di cracking del petrolchimico a seguito delle emissioni odorigene. Non appena avrò recepito nel dettaglio il report preliminare dell’Arpa, e le relative opinioni degli operatori nel petrolchimico (sindacati, Regione Puglia, task force regionale per le emergenze occupazionali, Confindustria, consiglieri regionali e parlamentari della provincia di Brindisi) mi adopererò con i colleghi parlamentari, affinché la situazione venga analizzata e risolta nell’interesse congiunto della salute e sicurezza dei cittadini nonché della garanzia dell’occupazione e dello sviluppo economico sostenibile del territorio».

(Visited 9 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com