Autore: IN EVIDENZA Mixer Sport

Vela: «Coppa Forte a Mare» classe Hansa, tra emozione ed entusiasmo

Tra emozioni ed entusiasmo si è conclusa domenica 28 aprile la prima edizione della regata velica paralimpica in classe Hansa «Coppa Forte a Mare» che si è svolta nello specchio acqueo del porto turistico Marina di Brindisi. L’evento, organizzato dalla Lega navale sezione di Brindisi e dall’associazione Gv3 (A Gonfie vele verso la vita), ha visto 26 atleti in gara con 13 imbarcazioni Hansa 303. Gli equipaggi sono stati impegnati in cinque gare totali, tre nella giornata di sabato, due domenica.

Un percorso tra le boe in cui le vele colorate si sono contese il podio. La prima edizione è stata vinta dal circolo «Liberi nel Vento» di Porto San Giorgio, un equipaggio tutto al femminile, composto da Sara Conti e Rossella Mengascini che hanno dato filo da torcere agli altri regatanti. «Liberi nel Vento» conquista anche il secondo posto: l’equipaggio Luna e Giovanni Di Biagio ha rimontato ottenendo un’altra importante posizione. Il terzo posto resta in casa con il piazzamento degli atleti Maurizio Turi e Francesso Gattinari di Gv3 e Lega navale Brindisi.

«Abbiamo vissuto bellissime emozioni, un momento di sport e di integrazione cpn l’abbattimento di ogni differenza e barriera – spiega Marco Miglietta, presidente di GV3 -. Grazie all’impegno di tanti volontari è stato possibile organizzare questa prima edizione e non è detto che Brindisi il prossimo anno non possa ospitare la regata paralimpica nazionale. Ci sono già delle interlocuzioni in tal senso».

«La regata è stata fortemente voluta da tutti noi – commenta Salvatore Zarcone, presidente LNI Brindisi – e il grande successo ottenuto ci spinge ad impegnarci sempre più. Da rimarcare la partecipazione di equipaggi lontani e già pensiamo alla prossima edizione della regata ‘Forte a Mare’ e non solo. Siamo al lavoro anche per dotarci di altre imbarcazioni speciali HANSA 303. Grande sintonia tra LNI Brindisi e GV3, che condividono temi e impegni di grande rilevanza sociale e sportiva».

Il successo della manifestazione è stato possibile anche grazie alla collaborazione della Lega Navale di San Foca, della Lega Navale di Trani, del Circolo della Vela di Brindisi e della Marina Militare. Fondamentale l’assistenza in mare della Capitaneria di Porto di Brindisi che ha consentito di regatare in assoluta sicurezza.

(Visited 53 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com