redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Versalis chiede al sindaco riesame ordinanze e ripresa attività P1CR

Con una circostanziata lettera inviata al sindaco di Brindisi Riccardo Rossi (e per conoscenza a tutti gli attori, nazionali e locali, coinvolti nella vicenda), il direttore dello stabilimento Versalis di Brindisi, ingegner Luca Piluddu, ha chiesto che il Comune di Brindisi riesamini l’ordinanza numero 54/2020 e la precedente 44/2020 e sua rettifica al fine di «consentire la ripresa dell’attività dell’impianto di Steam cracking PICR per la produzione di etilene e propilene dello stabilimento Versalis di Brindisi e disponga la contestuale attivazione di un tavolo tecnico tra la società Versalis e gli organi di controllo volto a definire il quadro tecnico complessivo della situazione ambientale delle aree interessate delle sue cause effettive, nel pieno rispetto delle condizioni di massima sicurezza dell’attività industriale e della necessaria salvaguardia del sistema produttivo e dell’attuale livello occupazionale». Contestualmente, per tutto quanto sopra rappresentato, Versalis ha avanzato altresì – ai sensi e per gli effetti della legge 241/1990 e ss.mm.ii. – «istanza di accesso della relazione redatta da Arpa Puglia in sede di sopralluogo allo stabilimento il giorno 20 maggio e datata 25 maggio 2020 nonché di ogni altro atto e dato da questa e da ogni altro ente tecnico di controllo raccolto ed elaborato per l’individuazione delle esistenze delle cause del fenomeno oggetto dei provvedimenti sindacali citati nella presente». Ecco il PDF integrale della richiesta inviata da Versalis al sindaco di Brindisi:

(Visited 74 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com