redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Anniversario Lega Navale Italiana di Brindisi, costituita nel 1917

Il 16 settembre 1917 nasceva la LNI di Brindisi, auguro quindi buon compleanno a tutti noi e lunga vita alla nostra sezione. Avremmo voluto festeggiare in altro modo il nostro anniversario ma in questo momento le precauzioni sono d’obbligo e prioritarie, siamo in tanti e gli spazi limitati di cui disponiamo potrebbero metterci in situazioni di difficoltà se non di vero e proprio pericolo. Nella foto, accanto al sottoscritto, il neo nominato Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana Amm. Sq. Donato Marzano, in visita a Brindisi il 9 settembre in occasione della commemorazione dei caduti in mare presso il Monumento al Marinaio d’Italia. Il giorno dopo si è svolta a Taranto una riunione con tutti i Presidenti delle Sezioni LNI della Puglia ed il Presidente Marzano ha tracciato le linee programmatiche del suo mandato. Innanzitutto il Presidente ha richiamato i principi ispiratori che hanno visto nascere la Lega Navale Italiana, attuali più che mai, anche dopo 123 anni di storia.

Il presidente nazionale LNI Donato Marzano e il presidente della sezione di Brindisi Roberto Galasso

Condividendo il pensiero del Presidente Marzano, anche noi siamo andati alla ricerca delle nostre radici e lo scorso anno abbiamo riscostruito un pezzo della nostra storia fino ad arrivare alla scoperta, grazie ai documenti messi a disposizione dall’Archivio di Stato della Provincia di Brindisi, della data di costituzione della nostra Sezione.
In particolare a proposito di quanto siano ancora attuali gli ideali della Lega Navale Italiana, è sorprendente un documento del 1906 con il quale il Presidente Generale (nazionale) N. Canevaro, Viceammiraglio Senatore del Regno, sollecita il Sindaco di Brindisi a costituire una Sezione della Lega Navale Italiana, richiamando il «sentimento marittimo del nostro paese, per richiamare verso il mare le energie e le attività della nazione, istigarla a creare una florida marina mercantile ed una adeguata forza navale, tali sono in succinto gli intendimenti della Lega Navale Italiana che ho l’onore di presiedere sotto l’Alto Patronato di S.M. il Re».

Se i nostri governanti, di ieri e di oggi, riuscissero a capire che il mare può e deve svolgere un ruolo strategico in un paese come il nostro, probabilmente quel messaggio oggi sarebbe superato ed invece purtroppo è attuale più che mai. Abbiamo voluto richiamare gli immutati ideali e principi ispiratori della nostra antica e prestigiosa associazione, innanzitutto focalizzando con questa ricorrenza i nostri 103 anni di vita, rivalutando i nostri ideali e sollecitando i soci al perseguimento degli scopi istituzionali che ci vedono sempre protagonisti nella divulgazione della cultura del mare, nella pratica degli sport del mare, nella tutela dell’ambiente marino e nel sociale rivolgendo la massima attenzione verso tutti coloro che affrontano la vita con difficoltà e con diverse abilità. Abbiamo quindi voluto replicare, questa volta presso la nostra sede, la mostra organizzata in collaborazione con l’Archivio di Stato. Nel nostro salone è stata allestita ed è fruibile già da oggi una mostra permanente degli interessanti documenti sopra citati. Siete tutti invitati a visitarla.
A proposito del nostro impegno per l’ambiente, in questi ultimi giorni abbiamo installato ed attivato nel nostro specchio d’acqua il dispositivo mangia-plastica Seabin. Sono contento per questo traguardo e per le concomitanze che hanno consentito di ottenerlo senza alcun costo, grazie alla fiducia riposta in noi da un grande sponsor.

Voglio ricordare infine che la Lega Navale Italiana è un ente riconosciuto e preposto alla tutela dell’ambiente; questo per noi rappresenta un valore aggiunto che ci qualifica, soprattutto nelle circostanze, come quest’ultima, che ci vede positivamente impegnati e coinvolti. Va detto altresì che questo nostro ruolo sociale ci impone di essere di esempio per tutti, a cominciare dai nostri figli, nelle buone pratiche quotidiane, quali ad esempio la raccolta differenziata dei rifiuti, il loro corretto smaltimento, più in generale il rispetto per l’ambiente.
Vi prego, non abbassiamo la guardia, tutti noi perderemmo di credibilità.
Vi auguro di potervi incontrate presto tutti insieme, spero, se possibile in occasione della prossima assemblea per l’approvazione del Bilancio Preventivo.
Buon anniversario alla nostra Sezione, lunga vita alla Lega Navale Italiana.
Roberto Galasso – Presidente LNI Sezione di Brindisi

(Visited 67 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com