Autore: Basket IN EVIDENZA Sport

Basket: Brindisi «riparte» battendo la capolista Leonessa Brescia 88-79

Brindisi vince e torna a respirare, una poco incisiva Leonessa Brescia si arrende alla determinazione dei ragazzi di coach Sakota. 88-79 il punteggio finale di una partita che ha visto anche il positivo esordio di Frank Bartley. Con la curva deserta per l’inizio del match, il gruppo capitanato da JJ Johnson reagisce con orgoglio al momento difficile.

IL MATCH – Comincia forte Brescia che tenta subito di scappare nel punteggio, la Happy. Casa risponde con il controparziale con il quale ritrova la parità. Miro Bilan è il riferimento offensivo degli ospiti, mentre i padroni di casa trovano punti da più giocatori: Morris e Bayehe sostengono la squadra nei primi minuti, mentre è Sneed l’attore principale dei secondi cinque minuti di primo quarto; la frazione si chiude con gli ospiti in vantaggio per 19-21. Nel secondo quarto fa il suo esordio Frank Bartley che fa valere subito il suo fisico ottenendo due viaggi in lunetta nei primi due possessi. L’ex Trieste però fatica a sbloccarsi, sbagliando i primi tre liberi tentati come anche i primi tre tiri dal campo. Brescia sfrutta bene il minutaggio della second unit, riprendendosi la leadership nel punteggio sul 29-33 a quattro minuti dalla fine del primo tempo. Gli aggiustamenti di coach Sakota per la marcatura di Bilan funzionano, ma Brescia fa tesoro della profondità del roster a disposizione di coach Magro trovando soluzioni alternative per rimanere avanti nel punteggio. La Leonessa gestisce malissimo gli ultimi due possessi del primo tempo e, con la tripla di Morris, Brindisi va al riposo avanti di un punto sul 41-40.

Brindisi comincia bene il secondo tempo, ma per Brescia è facile rimanere in partita cavalcando Bilan. Sneed è infuocato e, pur dovendo inseguire Della Valle in difesa, in attacco è infallibile da tre punti, spesso il nativo di Saint Louis toglie le castagne dal fuoco per la squadra di coach Sakota. Brescia sembra prendere un po’ alla leggera l’impegno in trasferta, eppure la sensazione è quella di una squadra che può ancora ingranare una o due marce; con il primo canestro della sua carriera in maglia Happy Casa Bartley segna il +4 sul finire di terzo quarto. Bartley continua a segnare tiri importanti anche in apertura di ultimo quarto spingendo in doppia cifra il vantaggio dei padroni di casa; coach Magro rimette presto in campo Christon, Della Valle e Bilan senza riuscire ad invertire l’inerzia della partita. Per la Happy Casa funziona bene il raddoppio dalla linea di fondo sul post basso di Miro Bilan, ma sulle situazioni di pick ’n’ roll centrale non ci sono grandi rimedi al talento del lungo croato. Aumentando la pressione difensiva la Leonessa si riporta sul -4 negli ultimi tre minuti di gioco; Brindisi esegue con devozione il piano difensivo e ci mette un po’ di fantasia in attacco dove Bartley si guadagna due liberi sul fatale quinto fallo di Miro Bilan. Bella mossa di coach Sakota che rinuncia ad un po’ di playmaking pur di avere un uomo in grado di battere il proprio difensore e guadagnarsi liberi da sfruttare per rimanere in vantaggio. Bartley ripaga il suo allenatore con un pazzesco gioco da 4 punti sul fallo di Della Valle, poi si incolla su Christon in difesa costringendolo ad un pessimo tiro e torna nuovamente in lunetta sul fallo sistematico di Massingburg. Nel finale Morris chiude i conti dalla lunetta ufficializzando la vittoria dei pugliesi. 28 punti in 31 minuti per Sneed, 17 in 13 minuti per il neo acquisto Frank Bartley ma soprattutto una grande efficacia nei momenti fondamentali, buone anche le prove di Laszewski e Morris entrambi in doppia cifra. La Happy Casa raggiunge quota sei punti in classifica, ad una vittoria di distanza dalla NutriBullet Treviso, due dalla Vuelle Pesaro.

Servizio di Paolo Mucedero – Foto di Maurizio De Virgiliis

(Visited 333 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com