redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Cantine Due Palme, nuova annata del Corerosa Rosato Salento IGP

Le vie di Cellino San Marco sono sommerse dai profumi del vino di casa Due Palme, a pieno regime con la vendemmia. Un’annata eccellente, dalle uve sane e di altissima qualità, con un lieve calo produttivo che si registra in tutta la regione.In cantina ci si dedica alla lavorazione della nuova annata di Corerosa Rosato Salento IGP, un blend di vitigni Primitivo e Susumaniello che ha saputo conquistare i palati dei migliori sommelier al mondo. Vino sapido ed equilibrato, di colore rosa cerasuolo brillante e dai sentori fruttati e floreali, che si accosta bene coi primi di pesce o piatti di carne bianca. La ricerca della qualità inizia nei vigneti, con un’accurata selezione dei migliori grappoli. Sistemati con cura all’interno di cassette, sono trasportati presso la Cantina in celle frigorifere, per garantire il perfetto mantenimento delle uve e l’estrazione degli aromi primari.Dopo due giorni si procede con la fermentazione alcolica a una temperatura controllata di 15°C, con l’utilizzo di lieviti selezionati. Il vino si presenta in una bottiglia Bordolese Imperiale, elegante e dalle spalle piene, con un’etichetta dorata, a dimostrare l’unicità del prodotto rispetto ai concorrenti, italiani e non.“La Puglia deve approfittare della crescita di domanda di vino rosato per farsi conoscere nel mondo. Abbiamo una lunga tradizione di vini autoctoni alle spalle, Due Palme continuerà a investire nel territorio e credere nella forza della cooperazione”, ha dichiarato il Presidente di Due Palme Angelo Maci. 

(Visited 36 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com