redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Lavoratrici ADI, doppio sit-in promosso dal sindacato Cobas

Il Sindacato Cobas organizza con le lavoratrici della ADI (assistenza domiciliare integrata) due sit-in nella mattinata di giovedì 2 luglio: alle ore 8,00 davanti all’INPS di Piazza Vittoria (perché sono in cassa integrazione da marzo e non si è visto ancora un euro) e alle ore 9,00 davanti al Comune di Brindisi per chiedere informazioni alla Amministrazione Comunale sull’eventuale passaggio delle attività ADI dal Comune di Brindisi alla ASL, che le svolge con un gruppo di cooperative. «Le colpe dell’Inps, gli errori della azienda, non hanno permesso a queste lavoratrici – commenta il Cobas – di ricevere un euro di cassa integrazione provocando grosse difficoltà economiche alle proprie famiglie. Insomma una vergogna! Il Sindacato Cobas in questi giorni si è rivolto alla ASL che ha onfermato la volontà di gestire direttamente  il servizio in collaborazione con il Comune di Brindisi. Con questo sit-in, si evidenzia al Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, che è arrivato il momento – così come ci si era proposti – di chiedere un incontro presso la Prefettura di Brindisi per suggellare questo accordo e poter trasferire il personale ad altre cooperative»

(Visited 29 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com