Antonio CelesteAutore: Basket IN EVIDENZA Sport

E Ousman Krubally ci ripensa: meglio Brindisi dell’Estudiantes

(a. c.) – Sembrava cosa fatta prima con Brindisi e poi con gli spagnoli dell’Estudiantes, ma come mi ricorda sistematicamente un giovane ma saggio ed esperto direttore sportivo, non puoi dire di aver ingaggiato un giocatore se non hai la sua firma sotto gli occhi! Era il 16 luglio quando, abbiamo parlato con certezza dell’arrivo di Derek Willis (ex Ulm) che l’Happy Casa Brindisi era riuscita a «strappare» al Manresa, altro club spagnolo e in tal senso avevamo parlato di crocevia iberico. A quanto pare, Ousman Krubally ci ha ripensato, ha dato un nuovo e più interessato sguardo alla proposta della NBB e ha accettato di venire in Puglia. Preferite che si dica avrebbe? Un condizionale necessario, dettato dalla casistica degli accordi saltati per il capriccio di una compagna, per una ragione climatica, per l’appeal gastronomico o, più verosimilmente per qualche dollaro o euro in più. Preambolo utile per anticipare una notizia che potrebbe (e torna il condizionale) maturare in giornata, tenuto conto della differenza di fuso tra l’Italia e gli States. Intanto, col nostro Maurizio De Virgiliis abbiamo messo mano all’archivio e recuperato questo scatto del match interno con l’Oriora Pistoia di due anni addietro con Krubally che aveva il suo bel da fare con l’ex «Giovanni Marrone», al secolo John Brown, che invece è andato in Russia. Ousman Krubally (statunitense con cittadinanza gambiana) è un centro, è nato il 13 marzo 1988 (età 32 anni), è alto 2,02 cm. per 102 kg, l’anno scorso ha giocato con i francesi del Le Portel segnando mediamente 9,2 punti e conquistando 6,5 rimbalzi.

(Visited 377 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com