redazioneAutore: IN EVIDENZA Politica

Elezioni: Maurizio Friolo torna in campo e si candida con Fitto

L’avvocato Maurizio Friolo torna in campo e si candida nella lista «La Puglia Domani», al fianco del candidato presidente Raffaele Fito, per le prossime elezioni regionali. Lo fa «con rinnovato entusiasmo e con l’impegno, al servizio dei cittadini e del territorio». Friolo è convinto di «poter dare un contributo concreto alla crescita della nostra terra e soprattutto una risposta ai bisogni dei cittadini». Ecco la scheda personale. «Avvocato cassazionista, attualmente sono direttore struttura legale ASL di Brindisi. Negli anni passati ho ricoperto diversi incarichi in consigli di amministrazione, tra questi, in provincia di Brindisi, al CIASU (Centro Internazionale Alti Studi Universitari) e ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Mediterraneo). La politica – scrive nella nota di presentazione della candidatura – mi ha dato l’opportunità di rappresentare i problemi e di segnare la strada delle soluzioni, prima come consigliere comunale poi consigliere provinciale, con incarico di vice presidente della Provincia, ed infine come consigliere regionale. Ho sempre pensato che la politica debba dare gli strumenti necessari affinchè si creino opportunità di sviluppo: da vice presidente con delega all’agricoltura, tra i vari progetti portati a termine,  ho costituito i GAL alto Salento e Terre del Primitivo, attivato le Strade dell’olio e del vino, istituito il Tavolo verde per l’agricoltura, ho avuto la possibilità di riconoscere la DOP ad alcuni nostri prodotti tipici, come il carciofo, istituito una succursale dell’istituto agrario ed il centro territoriale per l’impiego per Torre Santa Susanna, che purtroppo le successive amministrazioni hanno cancellato. E’ stata una sfida entusiasmante anche il mio incarico da consigliere regionale, grazie al quale, pur stando all’opposizione,  ho condotto molte battaglie tra le quali quella  per l’internalizzazione degli operatori 118, per la rideterminazione del fabbisogno della rete ospedaliera privata accreditata (Brindisi solo il 2,84%).  Sono stato, anche,  promotore della legge sull’Alzheimer, ho combattuto per istituire posti di terapia intensiva all’ospedale di Francavilla, che solo con l’emergenza Covid si stanno attivando. Oggi ho l’opportunità – conclude – di proseguire questo lavoro, convinto che il territorio possa riconquistare un ruolo di primo piano che sarà utile per migliorare la vita di ciascuno e di contribuire a creare il futuro della “Puglia Domani”.

(Visited 414 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com