Autore: IN EVIDENZA Scuola Spettacolo

I.C. Commenda: nel Nuovo Teatro «Verdi» terza edizione di «Mousikè»

Tutte le volte che leggiamo un libro la nostra mente costruisce nuovi mondi e viaggia attraverso paesi sconosciuti, osserva volti ignoti, entra nelle case, percorre strade e vite che sono lontane dalla nostra, a volte lontanissime. Ogni volta che leggiamo una storia ci emozioniamo, anche se non è la nostra vita che viene raccontata, eppure la nostra ragione si arrende e sprofonda in una realtà parallela. Nella magia.
I libri creano magia. Percorrono mondi lontani. Vivono vite. È proprio per questo che, nella storia della letteratura, molto spesso una delle proiezioni distopiche più inquietanti è rappresentata dalla possibilità che i libri non esistano più o che la loro lettura venga proibita per impedire la conoscenza. E così dopo «Fahrenheit 451» di Ray Bradbury e «Borders» di Giuliana Facchini, solo per citarne alcuni, arriviamo alla favola che l’Istituto Comprensivo Commenda metterà in scena martedì 21 maggio nel Nuovo Teatro «Verdi» di Brindisi (ore 19). Si tratta dello spettacolo dal titolo «Salviamo la Fantasia. Storia di come i bambini salvarono i libri», incentrata proprio sul tentativo di un gruppo di piccoli lettori che, cresciuti con l’odore della carta stampata, e costretti in un mondo in cui un re controlla i propri sudditi con gli schermi e vieta la lettura di libri, si trincera dietro un fortino di libri tentando in tutti i modi di resistere e contrastare gli obiettivi del cattivo sovrano.
E’ la terza edizione dello spettacolo realizzato dagli alunni dell’IC Commenda dal titolo «Μουσική Κομμενδα» (Mousiké Commenda) e sarà presentata dal giornalista Antonio Celeste. Inoltre, la manifestazione – patrocinata dal Comune di Brindisi e dalla Provincia di Brindisi – coinvolgerà i ragazzi sui temi del teatro, la danza, la musica, il doppiaggio, le riprese video, la fotografia. Un’esperienza composita che, come nelle scorse edizioni, permette di creare degli scenari particolarmente suggestivi per lo spettatore che viene completamente rapito dalla rappresentazione.
La manifestazione ha coinvolto oltre 300 ragazzi ed è stata realizzata grazie all’impegno dei numerosi tutor ed esperti del settore, alcuni molto affermati sul territorio: Mino Profico, Mimmo Greco, Alessandro Monteduro, Antonio Marra, Marco Rollo, Roberto Chiga, Claudia Giubilo, Federico Dell’Olivo, Samuele Taurino, Alessandra Perrone, Patrizia Papadia, Loriana Caniglia, Katia Cursano, Gianna Giarratano, Roberta Petrone, Valeria Farina, Assunta Ricci, Mariagrazia Francioso, Rosa Palmiotti.

«Siamo molto contenti – afferma la dirigente scolastica dell’IC Commenda, Patrizia Carra – di proporre per il terzo anno consecutivo uno spettacolo di grande effetto e di enorme suggestione. Le scorse edizioni hanno dimostrato che la creatività dei ragazzi non ha limiti e riesce a comporre scenari inediti che prendono lo spettatore per mano e lo portano attraverso un viaggio emozionante e totalizzante. Mousiké sta diventando un appuntamento atteso dai nostri ragazzi, che lavorano in sinergia per raggiungere un prodotto finale di qualità. Tutti lavorano con entusiasmo, e questa emozione percorre le tavole del palcoscenico e arriva allo spettatore dritta e precisa al cuore».

(Visited 64 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com