Sergio PizziAutore: Calcio Sport

Intervista a Gino Montella, neo advisor del Brindisi Football Club

In seguito all’assemblea dei soci, della SSD Brindisi FC, il nome dell’avvocato Gino Montella, già direttore generale del Taranto calcio, è stato accostato alla società brindisina in qualità di consulente esterno. Per conoscerlo meglio, lo abbiamo contattato e – con grande disponibilità – ha risposto ad alcune nostre domande.

  • Prima di entrare nel mondo del calcio di cosa si occupava?
    Dopo aver conseguito il diploma di geometra, ho aperto una discoteca a Cava de’ Tirreni, riscuotendo grande successo in tutta la Campania, grazie all’organizzazione di diversi concerti di alcuni gruppi internazionali, quali gli Snap ed i Gipsy Kings .
  • Vista la sua attività, come ha trovato il tempo per laurearsi?
    Anche se stanco, a causa dell’impegnativo lavoro notturno nel gestire la discoteca, mi sono ritagliato il tempo per studiare, tra un concerto e l’altro, laureandomi in giurisprudenza all’Università degli Studi di Salerno.
  • Dopo la laurea si è dedicato ad altro?
    Sì, ho intrapreso la professione di costruttore edile, ma ho continuato a organizzare importanti concerti con cantanti come Antonello Venditti, i Pooh e tanti altri.
  • Quando e come è entrato nel mondo del calcio?
    Nel 1996 sono diventato prima amministratore e poi presidente, insieme con Franco Troiano, della Cavese in serie D, con la quale nella stagione 1996/97 abbiamo vinto il campionato, sotto la guida tecnica di Ezio Capuano. Questa esperienza diventerà il mio trampolino di lancio nel mondo del calcio.
  • Come si è evoluta la sua carriera sportiva?
    In seguito, ho ricevuto una telefonata dall’amico Ermanno Pieroni, che mi ha convinto a ricoprire il ruolo di direttore generale per il Taranto, nell’anno in cui venne promosso in C1.
  • Come è stato il rapporto con i tifosi a Taranto?
    Ho avuto un buon rapporto diventando punto di riferimento anche perché il patron Ermanno Pieroni si concentrava maggiormente sulla gestione dell’altra sua squadra, ossia l’Ancona Calcio.
  • Dopo Taranto, quali altre esperienze ha avuto?
    Sfumata la promozione in serie B con il Taranto nei play off persi con il Catania, Ermanno Pieroni mi ha voluto ad Ancona, sempre in qualità di direttore generale: in due anni ho contribuito alla promozione in serie A. Nel 2004 il presidente del Genoa e del Como calcio Enrico Preziosi ha voluto la mia collaborazione nel Como. La società attraversava una crisi calcistica e gestionale. Riuscii ad ottenere l’iscrizione al campionato di C1, in collaborazione con l’avv. Edoardo Chiacchio (noto esperto di diritto sportivo). Successivamente sono diventando consulente esterno del Genoa prima, del Novara e del Cesena.
  • Nel 2012 è ritornato a Cava de’ Tirreni per aiutare la squadra della sua città. In quale modo?
    Sì, ho prima rilevato la Pro Cavese, ma la scommessa più grande è stata quella di riuscire ad unire le diverse realtà calcistiche di Cava. Tutti pensavano fosse utopia e invece è divenuta realtà. Adesso c’è un’unica realtà calcistica che accomuna l’intera città, ossia «la Cavese».
  • Qual è stata l’ultima sua collaborazione?
    Nel gennaio del 2017 sono stato contattato da Massimo Giove col quale ho collaborato per tre anni. L’obiettivo era quello di riportare il Taranto nel calcio che conta. Nonostante il grande lavoro organizzativo, le cose non sono andate come programmato. Ma sono convinto che quella piazza, molto presto ritornerà tra i professionisti.
  • In questi giorni è stato accostato al Brindisi FC, con quale ruolo?
    In seguito all’ultima assemblea dei soci, mi è stato dato il compito, in qualità di advisor, di risolvere la situazione relativa ad alcune pendenze nei confronti di alcuni tesserati. Se in settimana, andrà tutto secondo accordi, successivamente mi dedicherò a curare le pratiche di iscrizione al prossimo campionato. Brindisi è una piazza importante e c’è tanto da lavorare. Se tutto andrà nel verso giusto, metterò a disposizione la mia esperienza.
    Sergio Pizzi
(Visited 186 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com