Autore: Cronaca IN EVIDENZA

La Guardia Costiera sequestra prodotto ittico non tracciato


Nel corso di una mirata operazione finalizzata al controllo dei prodotti ittici e alla loro commercializzazione, in mattinata il personale militare della Sezione di Polizia Marittima e Difesa Costiera della Capitaneria di Porto di Brindisi coordinata dal Centro di Controllo di Area della Pesca della Direzione Marittima di Bari (6°C.C.A.P.), ha rinvenuto e sottoposto a sequestro un ingente quantitativo di prodotti ittici. I militari, lungo la provinciale Savelletri-Fasano, hanno fermato e sottoposto ad accurato controllo un automezzo frigo di una società operante nel settore ittico di Monopoli (BA). All’interno del mezzo, ben stipati, si rinvenivano 12 cassette in polistirolo contenente prodotto ittico fresco di specie varia, completamente sprovvisto delle informazioni minime di etichettatura e di documentazione commerciale in grado di far risalire con sicurezza alla provenienza dello stesso. Per tale violazione, l’intero prodotto ittico veniva sequestrato, ed il conducente del mezzo e il rappresentante legale della ditta sanzionati ai sensi dell’articolo 10 comma 1 lettera “Z” del Decreto Legislativo 4/2012 che prevede una sanzione massima di 4.500,00.

L’intero prodotto, non dichiarato idoneo al consumo umano, in quanto di dubbia provenienza, è stato sequestrato e dato in custodia alla società di import-export di prodotti ittici, che successivamente provvederà alla distruzione tramite ditta autorizzata. Nel rinnovare l’invito a tutti affinché segnalino comportamenti illeciti o situazioni dubbie, ricorda che sono attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero di centralino della Sala Operativa 0831521022 e la casella di posta elettronica cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, il numero blu 1530.-

(Visited 54 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com