redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

«Noncurante e strafottente»: le OO.SS. attaccano il sindaco Rossi

Si infiamma il dialogo tra le parti sulla controversa vicenda Versalis. Poco fa le organizzazione sindacali territoriali hanno sferrato un duro attacco al sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, accusandolo di «noncuranza del percorso istituzionale» e di «strafottenza» rispetto alle ragioni datoriali. Ecco il documento integrale: «Le ultime dichiarazioni del Sindaco Rossi denotano, per l’ennesima volta, una certa noncuranza del percorso istituzionale che si cerca di perseguire al fine di dirimere la grave questione che Egli ha gratuitamente  innescato. Producendo ulteriori insinuazioni circa le notoriamente infondate emissioni di Benzene, impropriamente attribuite alle attività di manutenzione di Eni Versalis che ricordiamo soggiace da giorni ad Ordinanza Sindacale, l’Amministrazione di questa città, ormai non più in grado di gestirne le problematiche che si evidenziano in ogni settore, riporta dolosamente la discussione sul piano dello scontro improduttivo ed irresponsabile. Desta preoccupazione la strafottenza con cui si ignorano le ragioni datoriali, del sindacato e dei lavoratori, sostenute da evidenti risultanze scientifiche. L’avvicinamento all’importante tavolo di lunedì 1 giugno, cui parteciperanno ragguardevoli autorità, avviene dunque all’insegna, nostro malgrado, di un insperato atteggiamento propagandistico. Auspicandoci che il Sindaco rinsavisca e riconduca il dibattito nei termini del responsabile confronto, restiamo fortemente impensieriti dagli effetti – conclude la nota – che tutto ciò potrà sortire sugli animi già notevolmente scossi delle centinaia di maestranze coinvolte».

Il documento è firmato da Emiliano Giannoccaro (Femca-Cisl), Carlo Perrucci (Uiltec-Uil), Ilario D’Amato (Ugl-Chimici) e Massimo Pagliara (Cisl).

(Visited 55 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com