redazioneAutore: Attualità IN EVIDENZA

Prefettura: potenziamento dei controlli anti-assembramento

Il rafforzamento dei controlli anti assembramento nei luoghi della cosiddetta «movida» è stata una delle tematiche al centro della riunione di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltasi, in videoconferenza, nella mattinata odierna, presieduta dal Prefetto, con la  partecipazione  del Questore, dei Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e dei Sindaci o amministratori  dei Comuni di  Brindisi, Fasano, Francavilla Fontana, Ostuni, San Vito dei Normanni, Ceglie Messapico,  unitamente ai Comandanti delle Polizie Locali di Brindisi e Fasano. L’incontro nasce dall’esigenza di porre particolare attenzione ai fenomeni di aggregazione  e delle conseguenze  connesse alla possibile diffusione del virus, dopo l’allentamento delle misure dettate dal lockdown e l’inizio della c.d fase 2, con la predisposizione di mirati servizi di controllo del territorio, nel Capoluogo e nei comuni della Provincia. Il Prefetto ha sottolineato che in  questa delicata fase della gestione emergenziale, caratterizzata dal cambiamento delle regole della mobilità  e dalla progressiva ripresa delle attività produttive e commerciali, è assolutamente necessario mantenere sempre alta l’attenzione per contenere il rischio  di diffusione del contagio discendente dagli assembramenti. Nel quadro degli interventi disposti in questa direzione già dalla scorsa settimana, sono stati attuati  con ordinanza del Questore accurati servizi di controllo del territorio che proseguiranno anche nel prossimo week-end, con specifiche misure, nelle fasce serali e notturne, da parte di Forze di Polizia, Polizie  Locali ed il contingente dell’Esercito  già assegnato dal 20 maggio scorso, in prossimità delle piazze principali e dei luoghi di ritrovo.

Nell’ottica di contemperare la ripresa delle attività economiche con il necessario rispetto delle misure di distanziamento interpersonale, è stata condivisa l’opportunità di valutare ed approfondire modalità operative comuni ai vari ambiti  della provincia, attraverso anzitutto una responsabilizzazione della cittadinanza e dei gestori degli esercizi commerciali, nonché  l’individuazione di modalità di fruizione degli spazi antistanti i locali tali da garantire un adeguato distanziamento interpersonale e/o con l’adozione di provvedimenti di  restrizioni degli orari. I rappresentanti dei Comuni, nell’apprezzare l’odierno confronto, hanno confermato la piena collaborazione con il supporto delle Polizie Locali nelle attività di controllo pianificate dal Questore, anche ipotizzando misure organizzative più stringenti, qualora necessarie, per contemperare al meglio le esigenze. Nel corso della riunione da alcuni amministratori è stata anche evidenziata la difficoltà di apertura di mercato all’aperto. Il Prefetto, ferma restando la necessità di promuovere ulteriori momenti di incontro con i Sindaci, ha nuovamente  sottolineato che occorre sempre far leva sul senso di responsabilità nell’osservanza delle distanze interpersonali indicate nelle disposizioni anticontagio da Covid – 19, con invito a mantenere  comportamenti virtuosi e rispettosi delle regole a tutela della salute individuale e della collettività, così come dimostrato nei periodi passati.

(Visited 209 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com