redazioneAutore: Politica

Recupero di San Pietro degli Schiavoni: Carbonella soddisfatto

“Da Presidente della Commissione Urbanistica del Comune di Brindisi non posso che esprimere grande soddisfazione per il lavoro costante e proficuo di tutti i commissari che ha permesso l’approvazione, nella seduta odierna del Consiglio Comunale, della delibera per la proposta della Variante alle Norme tecniche di attuazione del P. d. R. di San Pietro degli Schiavoni. Nello specifico si è proceduto alla revisione del piano redatto nel 2001, cogliendo la necessità di apportare alcune modifiche alle norme tecniche come, per esempio, quella per le unità di un solo vano al piano terra che non potevano essere utilizzate come residenza o locali commerciali e che ora potranno, a seguito delle variazioni proposte, essere trasformati in depositi o garage pertinenziale» Lo afferma Alessio Carbonella (foto), consigliere comunale e presidente della Commissione consiliare Urbanistica del Comune di Brindisi.

Una vecchia immagine in bianconero di San Pietro degli Schiavoni

«È stata prevista la possibilità del miglioramento delle condizioni igienico sanitarie esistenti e di modificare i vani posti al piano terreno, che ne abbiano le caratteristiche, in box auto, moto, etc., sempre nel rispetto dalle norme dei piani vigenti e della tutela paesaggistica. Tutto questo è stato possibile soprattutto per la fattiva collaborazione tra la commissione consiliare e la struttura tecnica incaricata della revisione dello stesso piano. La proposta di variante, una volta approvata definitivamente, dopo l’acquisizione dei pareri della Soprintendenza e della Regione Puglia, consentirà – conclude Carbonella – il recupero definitivo del quartiere di San Pietro degli Schiavoni, incentivando anche gli interventi dei privati e completando la rigenerazione di un quartiere emblematico della fondazione storica della città di Brindis».

(Visited 21 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com