redazioneAutore: Cronaca IN EVIDENZA

Divieto di avvicinamento alla ex convivente per un trentatreenne

Nel primo pomeriggio odierno, personale del Commissariato di Mesagne eseguiva l’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dalla Sezione del G.I.P. del Tribunale di Brindisi, nei confronti di G.G. di anni 33. Detta misura cautelare scaturiva dall’attività investigativa svolta a seguito di denuncia-querela presentata dalla vittima presso il Commissariato di P.S. di Mesagne. Le indagini effettuate consentivano di raccogliere elementi sufficienti all’A.G. competente ai fini dell’applicazione del divieto di avvicinamento alla persona offesa, allo scopo di impedire ulteriori episodi di maltrattamenti, determinati da condotte reiterate di ingiurie, minacce e aggressioni. A causa dei comportamenti assunti dall’ex convivente, la vittima era stata costretta a cambiare abitudini di vita e a vivere costantemente in uno stato d’ansia e di paura. Continua senza sosta l’attività del personale della Polizia di Stato volta a tutelare donne e minori da qualsivoglia azione delittuosa inerente i reati di violenze di genere.

(Visited 15 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com