redazioneAutore: Mixer Sport

Futsal Brindisi, Marelli: «Abbiamo lavorato bene sul mercato»

Sulla panchina del Futsal Brindisi siederà per il secondo anno consecutivo Giordano Marelli (nella foto a destra), coadiuvato ancora una volta dal preparatore atletico Gianluca Rossi. La novità nello staff tecnico è rappresentata dall’allenatore in seconda Giovanni Di Serio, fresco di patentino di allenatore di calcio a cinque, conseguito anche dal presidente Leone (che ha già comunicato la formale rinuncia al ruolo al settore tecnico).«Il nostro sarà un lavoro in perfetta sintonia, garantito da una stima reciproca che abbiamo l’uno dell’altro. Sono contento sia della permanenza di Gianluca, con il quale collaboro da diverso tempo, sia della novità di Giovanni, che nonostante la giovane età è ormai un veterano del Futsal Brindisi ed è ben voluto da tutti”. Sono le parole di Marelli dedicate ai suoi assistenti, senza far mancare un pensiero alla dirigenza “della quale avvertiamo fiducia e condividiamo la voglia di far bene in questa annata che riteniamo un nuovo capitolo della storia ormai ventennale del calcio a cinque brindisino della quale mi sento onorato di aver fatto parte per un decennio anche come calcettista». Un’annata che il tecnico brindisino non esita a dire che “si preannuncia anomala e non potrebbe essere diversamente dopo sei mesi di stop forzato, ma con tante squadre che si sono rinforzate per un campionato di C1 che sarà combattuto e interessante”. Relativamente al mercato si ritiene soddisfatto. «Noi, con il presidente Leone in testa, pensiamo di aver lavorato molto bene, in primis confermando alcuni giocatori che ci hanno dimostrato totale affidabilità, in secundis con il gradito ritorno di alcuni giocatori di assoluto valore come Caselli, Macaolo e Taccone. A questi si aggiungono le piacevoli novità di Quartulli, atleta di esperienza con un passato anche in serie B nell’Olympique Ostuni e di De Simone, portiere che non ha bisogno di presentazioni, che hanno portato tantissimo entusiasmo». Cinque innesti che inevitabilmente hanno portato ad avvicendamenti nella rosa: «Ai ragazzi che non vestiranno nuovamente la maglia biancoazzurra vanno tutti i ringraziamenti possibili per ciò che hanno dato, essendo stati protagonisti di un’annata che ci ha visto rimontare posizioni su posizioni sino al raggiungimento dell’ottavo posto a quattro giornate dalla fine, prima che il lockdown fermasse purtroppo tutto. Personalmente sono molto carico e ci siamo posti l’obiettivo di migliorare in tutto. La prossima primavera vedremo se la classifica, frutto dell’unico giudice che è il campo, ci avrà dato ragione». L’inizio della preparazione è stato fissato per lunedì 31 agosto, non appena è stata ufficializzata per sabato 26 settembre la data della prima gara stagionale, al momento da stabilire se sarà di campionato o di coppa.

(Visited 23 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com