redazioneAutore: IN EVIDENZA Vita Cittadina

Recupero e valorizzazione Ostello della Gioventù dopo anni di degrado

La nostra Amministrazione si è aggiudicata risorse da un bando pubblico regionale che prevedeva il finanziamento di un milione di euro per il recupero di strutture dedicate al turismo lento ed è la prova di quanto abbiamo “investito” per raggiungere questo risultato prima d’ora neanche immaginato. L’Ostello della Gioventù presto ritornerà al suo splendore e tornerà a rappresentare il punto di riferimento di tanti turisti che da qualche tempo scelgono di soggiornare a Brindisi e visitare le sue bellezze. Da troppi anni era in una stato di grave abbandono e rappresentava un vergognoso monumento al degrado proprio all’ingresso dell’aeroporto del Salento. Solo nel 2015 la Regione Puglia, con provvedimento di Giunta, trasferì il bene al Comune di Brindisi che qualche tempo dopo, durante la gestione commissariale, ne acquisì formalmente la titolarità. Sin dal primo giorno dell’insediamento di questa maggioranza politica, l’Amministrazione comunale ha tentato in tutti i modi di dare una nuova vita alla struttura esperendo finanche un avviso pubblico, andato deserto, per individuare privati interessati ad investire per la riapertura dell’ostello. Il recupero e la rifunzionalizzazione dell’Ostello della Gioventù rappresenta per noi una grande sfida ed un’occasione di rilancio simbolico per le politiche per il turismo. Siamo, pertanto, orgogliosi di poter annoverare tra le cose fatte finalmente anche la valorizzazione dell’Ostello della Gioventù, per tanti brindisini luogo di ricordi e spensieratezza. Una volta ultimati i lavori, il nostro Ostello entrerà a pieno titolo nei circuiti nazionali e internazionali del turismo lento e dei cammini e potrà contribuire a far conoscere ancora meglio Brindisi e la sua storia millenaria.

Gruppi di maggioranza Comune di Brindisi
Partito Democratico
Brindisi Bene Comune
Italia Viva
Impegno per Brindisi
Ora tocca a noi

(Visited 62 times, 1 visits today)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com